2010

disegno-solidali
logo-polizia
suem-118
vigili_del_fuoco

Solidali

Mission

Aiutare il prossimo con progetti e raccolte di fondi mirati, avvicinare gli appassionati del volo ai loro sogni facendoglieli toccare con mano, divertire e diffondere lo spirito della prevenzione. Tre obiettivi in un’unica iniziativa che porta il nome di SOLIDALI. La prima edizione della manifestazione si è svolta lo scorso mese di luglio nell’area occupata normalmente dalla sagra di San Giovanni, e ha visto una discreta partecipazione di pubblico nonostante la giornata del sabato sia stata funestata dal maltempo.
Il programma si è quindi concentrato sulla domenica con l’arrivo degli elicotteri di Aeronautica Militare, Guardia di Finanza e Suem-118 di Treviso. Altri velivoli ad elica e gli elicotteri di Polizia di Stato e Carabinieri, hanno assicurato la loro partecipazione con alcuni passaggi sopra l’area occupata dagli stand, mentre la società Heliair ha dato la possibilità di provare in prima persona l’ebbrezza di un autentico volo in elicottero.
A terra si è registrata la presenza dei Vigili del Fuoco italiani e di quelli della base aerea statunitense di Aviano, mentre la grande disponibilità dell’Aeronautica Militare, rappresentata dal 51° Stormo di Istrana e del 3° R.M.V. di Treviso, ha garantito la partecipazione di mezzi antincendio, personale e materiale in mostra da parte del primo e di personale e foto storiche da parte del secondo. Non vanno poi dimenticati i simulatori di volo a disposizione del pubblico con il personale della PANv, Pattuglia Acrobatica Nazionale virtuale, e della VIAF, Virtual Italian Air Force, quindi coloro che hanno messo a disposizione i propri modelli statici di aerei e cimeli aeronautici per allestire un’ interessante mostra in oratorio. A dare un po’ di adrenalina ci hanno pensato gli aeromodellisti con i loro pezzi d’autore ad elica e a turbina radiocomandati assieme a vari auto modellisti, anch’essi con i loro mezzi radiocomandati. A ricordare l’importanza di una guida sicura ci ha pensato la Polizia Stradale e la Questura di Treviso con uomini e mezzi a due e quattro ruote. L’Aibes, associazione che riunisce i barman italiani, ha presentato il proprio progetto volto a insegnare a giovani e meno giovani a bere in modo consapevole, iniziativa che ben si sposava con la cultura della prevenzione proposta da SOLIDALI nel contesto di questa prima edizione, e che accompagnava anche la partecipazione delle altre forze dell’ordine, della stessa Aeronautica Militare e del Suem-118.
A tutto questo si è aggiunta l’asta benefica alla quale hanno aderito moltissimi volti noti del panorama sportivo nazionale ed internazionale. Dall’olimpionica del nuoto Federica Pellegrini, all’iridato del ciclismo Ballan. E poi Trillini, Bruseghin, Nedved, la Nazionale di Rugby, quella dei cantanti, Trulli, la Sisley Volley e via dicendo per una raccolta fondi, in favore dell’associazione “Per mio figlio” che si occupa dell’umanizzazione del reparto di pediatria dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso e per i lavori necessari alla Scuola per l’Infanzia di Istrana.
Il ricavato dell’asta, svoltasi la domenica sera, e della manifestazione è stato consegnato ai diretti interessati nel corso di una cerimonia tenutasi il 10 dicembre all’interno della base aerea di Istrana in occasione dei festeggiamenti per la Madonna di Loreto patrona degli aviatori, alla presenza dei vertici del 51° Stormo, del Consiglio Comunale di Istrana e dei giornalisti delle testate ed emittenti locali. La partecipazione di numerosi sponsor che hanno supportato il progetto, la disponibilità dei protagonisti con uomini e mezzi a ritornare a Istrana e la volontà degli organizzatori del NOI di Istrana, della Parrocchia e il supporto del Comune di Istrana, della Provincia di Treviso e degli instancabili volontari che hanno aderito a questa prima edizione, offrono i presupposti per un secondo evento programmato per l’inizio di giugno 2010 che punta a offrire ancora di più, in un formato ricalibrato per migliorare le possibilità di incontrare chi vola, chi si impegna per il prossimo e il tutto sotto il segno della solidarietà.

logo
logo_home_pic
corriere-veneto-articolo-30luglio20
logo_testata_gazzettino

Commenti delle Autorità

Gli appassionati organizzatori della manifestazione SOLIDALI che ha avuto un confortante riscontro nella prima edizione dell’anno scorso, desiderano proporre due giornate di incontro nel prossimo mese di giugno.
E’ una bella occasione per far conoscere l’aeronautica, i pompieri, il soccorso e le forze dell’ordine. La presenza di molti mezzi e del personale preposto suscita interesse e desiderio di una conoscenza più diretta da parte di piccoli e grandi. Lo spirito di servizio che anima tali istituzioni trasmettono sempre i giusti valori per l’impegno in favore del prossimo.
La stessa manifestazione che non ha scopi di lucro, devolve quanto viene raccolto per opere di solidarietà sociale.
Auguriamo che tutto possa svolgersi nel bel clima del tepore di giugno e nella gioia dell’amicizia e dello spirito di comunità.

Don Siro

La manifestazione a carattere aeronautico e solidaristico “SOLIDALI 2010” rappresenta una bella iniziativa di un gruppo di giovani istranesi appassionati di aeronautica e volenterosi di fare qualcosa per il prossimo: un programma intenso con molteplici eventi, che raggiunge il culmine nella effettuazione di un’asta di beneficenza, il cui ricavato sarà devoluto ad associazioni di volontariato o gruppi di malati della comunità.
In considerazione di questo bello spirito di solidarietà che si accomuna ad una forte passione aeronautica l’Aeronautica Militare ed il 51° Stormo sono orgogliosi di offrire un contributo con la partecipazione di suoi uomini e mezzi nonché di ospitare in base alcuni visitatori per ammirare i velivoli che attualmente sono impegnati anche nelle Operazioni Fuori dai Confini Nazionali.
Certo che l’edizione 2010 di “SOLIDALI” sia un’occasione per cementare ancora di più il rapporto più che cinquantennale tra gli “uomini e le donne in azzurro” con la Città di Istrana, auguro agli organizzatori della manifestazione buon lavoro con la certezza che saranno raggiunti tutti gli obiettivi sperati e ai partecipanti buon divertimento!

Il Comandante il 51° Stormo
Col. Pil. Giandomenico TARICCO

Nel vasto programma delle manifestazioni istranesi riappare l’importante evento SOLIDALI 2010 che cittadini intraprendenti e volonterosi hanno già organizzato lo scorso anno ottenendo un ampio successo.
La novità e il tema trattato hanno infatti attirato molti giovani.
La manifestazione coniuga l’amore per il mondo aeronautico con la solidarietà a favore dei diversamente abili, ma non dimentica la corretta sensibilizzazione dei giovani sul corretto uso dell’alcool e sulla sicurezza stradale.
Gli organizzatori sono sorretti quindi da nobili motivazioni che l’amministrazione comunale che mi onoro di presiedere condivide e sostiene.
Auguro quindi che l’impegno e l’entusiasmo di chi organizza trovi il riscontro di un nuovo meritato successo.

Il Sindaco
Enzo Fiorin